Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network.
Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Ulteriori informazioni.

La fantasia dei bambini è infinita , anche nei momenti più difficili riescono ad esprimere il meglio di sé e sanno riutilizzare tutto ciò che finora è stato loro insegnato.
Noi docenti ci siamo ritrovati a riconfigurare le proprie pratiche didattiche on-line.
Attraverso lezioni ed assegnazioni di compiti gli alunni hanno restituito degli elaborati molto convincenti.
C’è stato ovviamente uno stravolgimento completo che ha trasformato la realtà in presenza in realtà virtuale.
In questo momento siamo riusciti a mettere in relazione gli allievi con le nuove conoscenze e con i sistemi di preconoscenze già possedute.
Nei lavori che seguono i bambini sono riusciti a trovare i punti d’appoggio tra le vecchie e le nuove conoscenze, interiorizzandole e rendendole più significative.
Tra le varie produzioni proposte quelle più divertenti e coinvolgenti sono state:
La differenza tra la scuola in presenza e la DAD;
Fai parlare un oggetto che hai lasciato a scuola;
La storia del modo congiuntivo.